In attuazione del recente provvedimento del 27 dicembre 2016 reso dall’Agenzia delle Entrate, i contribuenti possono avvalersi del nuovo modello per la dichiarazione di successione e domanda di volture catastali.

Il nuovo modello approvato sostituisce il precedente approvato con decreto Ministeriale del 10 gennaio 1992 ed è ufficialmente utilizzato a partire dal 23 gennaio 2017 con riferimento alle successioni aperte a decorrere dal 3 ottobre 2006. Per le successioni apertesi in data anteriore al 3 ottobre 2006, nonché per le dichiarazioni integrative, sostitutive o modificative di una dichiarazione si dovrà utilizzare il modello approvato con decreto Ministeriale del 10 gennaio 1992.

Il principale vantaggio del nuovo modello consiste nella possibilità di eseguire le volture catastali senza la necessità di un’ulteriore richiesta da parte del contribuente, come accade mediante il vecchio modello. Fino al 31 dicembre 2017 sarà possibile presentare alternativamente entrambe le domande - telematico o cartaceo - tuttavia a partire dall’1 gennaio 2018 sarà obbligatorio compilare la dichiarazione di successione esclusivamente in via telematica, personalmente o tramite i professionisti abilitati.

 

Milano, 8.05.2017

Chiedi una Consulenza


Babino Falcone & Falcone offre una consulenza altamente specializzata, sia giudiziale che stragiudiziale, grazie ad un team di professionisti dotati di un know how acquisito in ventuno anni di intensa attività professionale.